Obiettivi
Cosa prevede il progetto Phoenix

LIFE PHOENIX ha lo scopo di dimostrare come un nuovo modello di governance inter-istituzionale, supportato da sistemi previsionali innovativi e da mirate strategie di mitigazione, possa permettere di gestire in modo tempestivo ed efficace i rischi derivanti da contaminazione delle acque da sostanze organiche mobili e persistenti (definite dall’acronimo PMOC). Questo modello verrà proposto con lo scopo di evitare o, almeno in parte, ridurre la spesa pubblica necessaria per far fronte ai danni causati da inquinanti emergenti a livello di salute umana e per l’ambiente. Il focus specifico di questo progetto riguarda una sottoclasse di PMOC quali le sostanze perfluoroalchiliche (PFAS) a catena corta e interesserà le acque potabili e quelle ad uso irriguo.

Gli obiettivi di Phoenix

Gli obiettivi specifici del progetto sono:

  • Istituire una Commissione regionale permanente sul PFAS, supportata da un gruppo multidisciplinare di esperti, per implementare misure di policy e azioni di prevenzione o limitazione dei problemi causati da contaminazioni da PMOC (PFAS in particolare).
  • Redigere linee guida su come affrontare i rischi sanitari e ambientali causati da contaminazioni da PMOC.
  • Fornire strumenti innovativi e tempestivi di stima della presenza, distribuzione e rischio PMOC a supporto dell’analisi di rischio.
  • Proporre strategie di mitigazione basate su tecnologie innovative (per le acque potabili) e su soluzioni naturali (per le acque irrigue).
  • Trasferire l'approccio progettuale e le soluzioni ad altri contesti geografici caratterizzati da simili contaminazioni ambientali, e quindi replicare la metodologia di lavoro.
  • Sensibilizzare la popolazione e le parti interessate sull’importanza di un efficace sistema di prevenzione e protezione della risorsa idrica.